Cerca
  • Thomas Raimondi

12 O'CLOCK BOYS, (2013).

12 O'CLOCK BOYS è un film del 2013 diretto da Lotfy Nathan.



12 O'Clock Boys è un sogno. Un racconto di appartenenza. Un sorriso appena svegli, in bilico tra un di qui e un di li. La peggio gioventù. Le infinite possibilità contro l'impossibilità di fare altro. Emergere dal degrado sociale con un atto concreto e originale. Un atto di potenza. Affermare se stessi attraverso azioni e codici di comportamento che superano il gesto materiale per diventare concetti e idee. Inalzarsi a mito. Essere uno di loro per esistere. Un momento per sempre.

La volontà di esprimere se stessi, sempre in qualche modo, andando contro una concezione di società che limita e mortifica ciò che non comprende, ciò che va fuori dagli schemi senza dare profitto, ciò che teme perché incontrollato.

Esistono delle regole che facilitano la convivenza. Il patto sociale. Ma cosa rende queste regole giuste? Cosa rende una persona libera di fare ciò che vuole? Dove finisce la possibilità di ognuno e comincia l'imposizione?


Ogni ambiente genera sottoculture e cavalli pazzi come risposta ad una struttura. Cresciamo tutti in cattività e sempre qualcuno grida il suo voler tornare indietro. Ad una condizione primitiva, pre-sociale, pre-globalizzata, nella quale l'individuo si raduna spontaneamente in branchi e tribù auto-regolati per attitudine.

Affermare la propria identità è sempre più necessario in una società omologata che ci da tutto per non possedere niente.

In un mondo d'illusioni e falsità la missione è restare autentici.



Ma ciò che veramente manca e ci viene rubato è il tempo. Il tempo di esprimere noi stessi per mezzo di azioni che possiamo condividere col prossimo. Che trasformano l'Io in un Noi. Che ci fanno riconoscere nell'altro. Conoscere qualcuno dunque significa smettere di averne paura. Concedersi l'opportunità della scoperta, riunirsi per vivere e con-vivere. Distruggere un'imposizione per confermare un'identità. Esprimere un talento perché esso esiste e deve essere liberato.

La chimera è lasciare qualcosa di noi anche dopo. Compiere un atto straordinario che sopravviva nel ricordo.


Un recinto, una strada, una moto..corriamo all'impazzata splendendo come il sole

per rimanere eterni in quel bagliore. C'è un dirupo ci andiamo, cadiamo poi gridiamo: Noi ci siamo! Esistiamo!

12 O'Clock Boys è un atto di forza. Una affermazione del qui e dell' adesso. Un cigno nero che espande le ali maestose della vita oscurando in un eclisse la sua morte.






0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti