SUGARFOOT - SNAKES & LADDERS

- Grafica, layout, illustrazioni / 2017

- Art direction: Håvard Gjelseth

- Cliente: Sugarfoot, Crispin Glover Records

La canzone principale, "Snakes & Ladders", è presa dall'album dell'anno scorso, acclamato dalla critica, "The Santa Ana". Eccolo in un nuovo, esclusivo singolo. Non affermiamo che si tratti di un allontanamento radicale dalla versione dell'album; tuttavia crediamo che un orecchio perfezionato noterà variazioni sia nel suono che nella strumentazione. Oltre alla canzone "Snakes & Ladders", il singolo contiene anche due canzoni esclusive per questa pubblicazione.

La splendida copertina, disegnata dall'artista italiano Thomas Raimondi e dal designer della Crispin Glover Records, Håvard Gjelseth, può essere ripiegata per diventare un enorme gioco da tavolo "Sugarfoot - Snakes & Ladders". Il tabellone ha 81 caselle numerate, la maggior parte delle quali sono decorate con motivi presi da Rancho De La Luna, Joshua Tree & White Buffalo Studio.


E le pedine, potreste chiedere?
Sono naturalmente figure ritagliabili degli Sugarfoot stessi. Quindi, con un buon paio di forbici e una piccola dose di pazienza, ogni membro può essere ritagliato fuori dai fogli. Poi lanciate i dadi e spostare i ragazzi sul vostro tavolo da gioco. Piuttosto figo, o cosa?"

-Testo tratto dal sito web della Crispin Glover Records

(Eng)

"The main song, “Snakes & Ladders”, is taken from last year’s critically acclaimed album, “The Santa Ana”. Here it is in a new, exclusive single mix. We’re not claiming that it is a radical departure from the album version; still we believe a fine-tuned ear will notice variations both in sound and instrumentation. In addition to the song “Snakes & Ladders” itself, the single also contains two songs exclusive for this release.

 

The stunning cover-art, designed by Italian artist Thomas Raimondi and Crispin Glover Records’ own in-house designer, Håvard Gjelseth, can be folded out to become a huge Sugarfoot-Snakes & Ladders-board game. The board has 81 numbered squares, most of which are decorated with motives taken from Rancho De La Luna, Joshua Tree & White Buffalo Studio.

 

What about the pawns, you might ask?

They are of course cut-out figures of Sugarfoot themselves. So with a good pair of scissors and a tiny dose of patience, each member can be cut out from the accompanying inlay sheets. Then throw your dice and move the boys around your board. Pretty neat, or what?"


-Text from Crispin Glover Records website