ALTERAZIONI FESTIVAL

Thomas Ray - Artist in Residence - Site Specific: Inside / Outside

Castello Aldobrandesco

Arcidosso (GR)

Quinta edizione di Alterazioni Festival, la manifestazione amiatina dedicata alle arti visive, alla musica e alle performance, che si svolge nel borgo medievale di Arcidosso, in provincia di Grosseto. Durante il festival il borgo diventa crocevia internazionale di espressione creativa.


Alterazioni è organizzato dall’associazione ARTQ con il sostegno del Comune di Arcidosso e della Regione Toscana, dell’Unione dei Comuni Amiata Grossetano e con il patrocinio della Provincia di Grosseto. L’evento fa parte del circuito provinciale Mic, per la valorizzazione del territorio attraverso l’arte contemporanea, e nasce da un’idea di un gruppo di giovani del territorio, che hanno unito le loro capacità per dare una lettura contemporanea ad un paesaggio senza tempo. Hanno inoltre collaborato all’evento, il Sistema Museale Amiata, la Pro loco di Arcidosso, il Cedav, università degli studi di Firenze – Dipartimento di Architettura, Artlab, Accademia italiana arte moda e design, Imake.

Il tema dell’open space domina tutta questa edizione: l’assoluta libertà espressiva e tecnica hanno permesso di individuare i progetti più originali e innovativi nel panorama artistico italiano.

L’esposizione al Castello Aldobrandesco, che rimarrà aperta fino al 30 agosto, ospita le opere dei 7 finalisti del concorso Alterazioni visive, realizzate nel corso della residenza artistica di 10 giorni sull’Amiata, sotto la supervisione del curatore e artista Lapo Simeoni.


I 7 giovani talentuosi che esporranno al Castello Aldobrandesco, nell’originale allestimento tra antico e contemporaneo sono: Alessandro Calizza, Bruno Cerasi, Ilaria Degradi, Pasquale De Sensi, Mauro Ferrario, Thomas Ray, Twin Studio. Alle loro opere, saranno accostati i lavori di tre artisti ospiti di Alterazioni 2014: Cristiano Carotti, Marco Rea e Donato Sansone.

Concept inside/outside (ita).

Concept inside/outside (eng).